Termoregolatori2016-10-13T16:55:35+00:00

Sistemi Termoregolatori

Dal 1995 un punto di riferimento importante nel settore della progettazione, produzione e vendita di apparecchiature elettroniche ed elettromedicali.

CONTATTACI

I termoregolatori permettono, tramite l’impostazione del valore di temperatura desiderata (set-point), di controllare e di mantenere costante il valore prefissato della temperatura dell’elemento riscaldante confrontando il valore rilevato dal sensore con quello impostato dall’utilizzatore.

I termoregolatori Ennebi Elettronica possono essere di tipo analogico o a microprocessore. In particolare gli strumenti a microprocessore, grazie alla facilità ed alla flessibilità della programmazione dei parametri, offrono un’ampia possibilità di regolazione della temperatura.

I tipi di regolazione che i termoregolatori possono effettuare sono:

  • regolazione ON-OFF: regolazione della temperatura semplice e relativamente lenta molto sensibile alla variazioni di alimentazione o di carico. L’uscita è in condizione ON per temperature più basse del valore prefissato (set point) mentre è in condizione OFF per temperature più alte.
  • Regolazione “P” (proporzionale): questo tipo di regolazione viene adottata quando si vuole eliminare l’isteresi della temperatura sull’elemento riscaldante caratteristica della regolazione OnN-OFF. In tal senso l’utilizzatore definisce due temperature (banda proporzionale) che comprendono il set-point dove la regolazione della temperatura viene effettuata con continuità secondo un tempo denominato ciclo proporzionale (duty cicle) all’interno del quale variano i tempi di ON e di OFF dell’uscita. Questo tipo di regolazione permette una buona stabilità della temperatura ma è caratterizzata da una differenza della stessa rispetto al valore di setpoint (offset).
  • Regolazione “PD” (proporzionale-derivata): la regolazione proporzionale derivata in aggiunta alla regolazione “P” permette di effettuare un rapido ritorno al valore di set-point al verificarsi di una rapida variazione di temperatura dovuta a forti disturbi esterni.
  • Regolazione “PID” (proporzionale-integrata-derivata): la regolazione (PID) permette il controllo della temperatura con l’impiego contemporaneo dell’azione “PD” più l’azione integrale “I” con la quale si può eliminare automaticamente l’offset di temperatura tipico della regolazione proporzionale.
  • Auto-tuning: la funzione di auto-tuning permette al termoregolatore, tramite un ciclo di autoapprendimento, di calcolare automaticamente tutti i valori ottimali dei parametri dell’azione “PID” in base alle caratteristiche dell’elemento da dover riscaldare.

Come supporto ai propri termoregolatori Ennebi Elettronica può fornire una completa gamma di sonde di temperatura. Tutte le sonde sono inoltre disponibili in più configurazioni, con diversi formati, puntali e tipi di cavi anche su specifica del cliente.